• English
  • Deutsch
  • Home page
  • invia ad un amico
  • Login
  • Normale
  • Solo testo
  • Testo con contrasto
Homerus Associazione Onlus
Via Provinciale 84, 25079 Vobarno (Brescia) Lago di Garda - Italy
Tel +39 0365 599656 - Fax +39 0365 599129 - info@homerus.it
P.I. 01944140985

Vela: CAMPIONATO INTERNAZIONALE 2011 : Media Release 22.03.2011 :

Testo originale di David Staley (IFDS Technical Delegate)

La Sheen mantiene il vantaggio nel match-race per non vedenti

Il Campionato IFDS Match-race per non vedenti è continuato oggi presso il Royal Perth Yacht Club. I voli finali del primo round robin sono stati completati insieme a 10 voli del secondo round robin con una moderata ma persistente brezza sotto il cielo terso.

Vicki Sheen (GBR) mantiene il proprio vantaggio con 8 vittorie su 98 voli. La sua sconfitta di oggi contro Russell Lowry (NZL) è il solo punto negativo sul suo record perfetto. Luigi Bertanza (ITA) e Lowry sono i 2 skipper che stanno facendo pressione sulla Sheen. Bertanza ha vinto 6 volte su 8 e Lowry 7 su 10.

"E' veramente una regata molto competitiva questa qui a Perth e si fa via via più intensa con il passare dei giorni" ha detto Lowry.

"Abbiamo disputato 2 matches in più in questo giro ma la fiducia nelle nostre capacità come squadra sta aumentando e siamo felici del modo in cui stiamo regatando" ha detto.

L'IFDS (International Association for Disabled Sailing) sta lavorando affinchè il match-race per non vedenti sia incluso come nuova disciplina alle Paralimpiadi del 2020. Il Campionato di Perth è la prima opportunità per le squadre di sperimentare il format proposto.

"Questa è la prima volta che un equipaggio di 3 persone, e velisti classificati B3 Ibsa, sono stati coinvolti in una competizione match-race per non vedenti, ed è la prima volta che si utilizza il Sonar" ha detto il delegato tecnico IFDS, David Staley (AUS).

"L'IFDS avrà grandi riscontri dal Campionato di Perth. Il Circolo sta fornendo un evento di alto livello ed il calibro degli ufficiali di regata coinvolti è eccellente. Le informazioni che otteniamo da organizzatori, ufficiali, allenatori ed atleti saranno di inestimabile valore per dar forma al futuro di questa disciplina. L'obiettivo è di fornire  velisti non vedenti ed ipovedenti d'elite, con prestazioni match-race di alto livello, come parte delle Competizioni Veliche Paralimpiche, ed un evento come questo aiuta a rifinire il format, le procedure ed il regolamento" ha detto Staley.

Poichè si è già disputato un buon numero di voli, gli organizzatori hanno comunicato ai concorrenti il giorno di riposo previsto per domani. Le regate continueranno da Giovedì fino a Sabato.

David Staley

 

Tebaide Web Agency