• English
  • Deutsch
  • Home page
  • invia ad un amico
  • Login
  • Normale
  • Solo testo
  • Testo con contrasto
Homerus Associazione Onlus
Via Provinciale 84, 25079 Vobarno (Brescia) Lago di Garda - Italy
Tel +39 0365 599656 - Fax +39 0365 599129 - info@homerus.it
P.I. 01944140985

Vela: CAMPIONATO INTERNAZIONALE 2011 : Comunicato stampa 16.03.2011 :

 

Homerus è in partenza per l'Australia
 
L'equipaggio Homerus, formato da Luigi Bertanza, Elisabetta Bardella ed Alessandro Malipiero, parteciperà al campionato "IFDS Disabled Sailing International Championship 2011 - Homerus Blind Match Race" che avrà luogo a Perth, in Australia, dal 19 al 26 Marzo 2011.
 
I nostri velisti sono stati allenati nel corso dell'inverno sul lago di Garda da Alessandro Patucelli, Claudio Valle, Isidoro Colotti e, nonostante le difficoltà meteo, si sono impegnati seriamente.
La squadra è capitanata dal Presidente cav. Alessandro Gaoso, e supportata da Giulio Comboni e Barbara Gaoso.
 
Ogni anno una diversa Nazione ospita questo tipo di campionati, lo scorso anno l'Italia, quest'anno l'Australia e nel 2012 il Giappone,e queste sono sempre grandi occasioni per sfide avvincenti ed emozionanti fra equipaggi provenienti da tutto il mondo.
I ragazzi di Homerus partono per l'Australia con l'entusiasmo e la preparazione che li contraddistingue in ogni occasione, sicuri di poter ripetere le splendide performance di sempre.
 
Il campionato si disputerà sperimentando per la prima volta il format che l'IFDS ha proposto all'IPC come nuova competizione velica paralimpica: gli equipaggi saranno formati da 3 persone (di cui almeno una donna e un uomo) con gradi diversi di cecità secondo la classificazione IBSA, ed il timoniera dovrà necessariamente essere classificato IBSA B1 (cieco assoluto), e si utilizzeranno imbarcazioni Classe Sonar e l'attrezzatura acustica ideata da Homerus.
 
Questo campionato è senza dubbio un'altra importante vetrina internazionale, attraverso la quale il sistema di vela autonoma per non vedenti avrà l'opportunità di essere ancor meglio conosciuto nel mondo velico, e contribuirà notevolmente all'incremento della consapevolezza delle proprie capacità dei velisti non vedenti di tutto il mondo.
 
Naturalmente l'ambizione è quella di ripetere il successo degli scorsi anni in Nuova Zelanda e in Italia, e tornare a casa  vincitori, anche se crediamo che la visibilità che la vela autonoma per non vedenti sta acquistando in tutto il mondo sia già una grande vittoria non solo per Homerus, ma soprattutto per la vela mondiale.
 
Non possiamo dimenticare poi che l'importantissimo appuntamento successivo sarà il XV Campionato Nazionale Homerus Match-race Open, che si terrà a Salò dal 13 al 19 Giugno, in collaborazione con il Circolo Canottieri Garda Salò, per il quale il team australiano capitanato da Kylie Forth ha già opzionato la propria iscrizione.
 
Naturalmente non possiamo che ringraziare il dott. Marco Camozzi della Camozzi Spa, che ogni anno sostiene generosamente le iniziative Homerus, e tutti coloro che ci sono vicini nell'intento di "andare oltre", per dimostrare che con impegno e determinazione anche i sogni più grandi si possono realizzare.
 
Cav. Alessandro Gaoso
Tebaide Web Agency