• English
  • Deutsch
  • Home page
  • invia ad un amico
  • Login
  • Normale
  • Solo testo
  • Testo con contrasto
Homerus Associazione Onlus
Via Provinciale 84, 25079 Vobarno (Brescia) Lago di Garda - Italy
Tel +39 0365 599656 - Fax +39 0365 599129 - info@homerus.it
P.I. 01944140985

Vela: CAMPIONATO NAZIONALE MATCH RACE OPEN : BANDO DI REGATA :

BANDO DI REGATA PROVVISORIO

XV° CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

MATCH RACE HOMERUS PER NON VEDENTI

1              ENTE ORGANIZZATORE

a)     HOMERUS ASSOCIAZIONE ONLUS - Via Provinciale 84, 25079 Vobarno (BS)
Telefono: +39 0365 599656            Fax : +39 0365 599129 - e-mail: info@homerus.it

in collaborazione logistica con:

b)   Società Canottieri Garda Salò  Via Canottieri, 1 – 25087 Salò (BS)

Tel. 0365.43245 – Fax 0365.523098 – www.canottierigarda.it - info@canottierigarda.

2              LUOGO DELLE REGATE

Golfo di Salò, Lago di Garda

3              GRADO DELLA REGATA

La regata è di grado 4. La regata potrà essere riclassificata.

4              PROGRAMMA

4.1          Il programma provvisorio della manifestazione è il seguente:

a)     L’ufficio di regata apre alle ore 10:00 del giorno 13 Giugno;

b)     Iscrizioni il 13 Giugno  dalle ore 10:00 a seguire;

c)     Eventuale visita oculistica il giorno 13 Giugno dalle ore 10 a seguire;

d)     Cerimonia d’apertura il giorno 13 Giugno alle ore 18;

e)     il primo briefing si terrà il 14 Giugno alle ore 9:00:

f)      il primo incontro con gli arbitri si terrà subito dopo il briefing;

g)     Regate dal 14 al 18 Giugno;

h)     Prima regata di ogni giorno alle ore 11:00;

i)      Premiazioni il giorno 18 Giugno alle ore 18:00.

4.2          A meno che non esonerati dalla A.O., è obbligatorio partecipare a:

a)      briefing iniziale.

b)      briefing giornaliero.

c)      Conferenze stampa.

d)      Pranzo ufficiale.

e)      Premiazioni.

5              IDONEITà DEI CONCORRENTI

a)      Possono essere iscritti a questo evento non più di 10 equipaggi fra quelli invitati della A.O.;

b)      il concorrente registrato come timoniere deve essere in possesso di un ISAF Sailor ID;

c)      Ogni equipaggio dovrà dare conferma della propria adesione per iscritto (fax o e-mail sono accettati), da ricevere entro la data specificata sulla lettera d’invito;

d)      la quota di iscrizione non risarcibile di 100 euro per atleta dovrà essere allegata alla conferma dell’invito perché questo sia valido;

e)      tutti i concorrenti, oltre a soddisfare i requisiti di idoneità, devono:

1.     avere compiuto almeno 16 anni alla data della prima regata;

2.     essere classificati esclusivamente nelle categorie IBSA B1 o B2, dimostrabile da un certificato oftalmico rilasciato non prima del 1 gennaio 2011;

3.     essere regolarmente iscritti ad un’Associazione Velica Nazionale riconosciuta sia da ISAF che da IFDS;

4.     essere iscritti all’associazione Homerus

6              ISCRIZIONI

a)      Ogni concorrente, all’atto della registrazione, deve dimostrare di possedere i requisiti d’iscrizione.

b)      Ogni concorrente sarà regolarmente iscritto dopo aver completato la registrazione e aver pagato tutte le quote richieste;

7              Quota d’iscrizione

a)      La quota d’iscrizione è di €. 200 per equipaggio.

b)      La quota d’iscrizione comprende il vitto e l’alloggio per 2 membri dell’equipaggio ed 1 allenatore dal 13 al 18 Giugno .

8              Deposito cauzionale

a)     Al momento dell’iscrizione ogni equipaggio dovrà pagare un deposito cauzionale iniziale per eventuali danni di 500 euro. Questo importo costituisce il massimo pagabile dall’equipaggio in casi di danni per singolo incidente.

b)    Nel caso in cui, a seguito d’incidente, il deposito sia intaccato, prima che lo skipper possa continuare a gareggiare sarà necessario ripristinare la somma originaria,

c)     Ogni somma depositata rimanente alla fine della manifestazione, sarà restituita entro l’ultimo giorno della manifestazione stessa.

9              REGOLE

Saranno in vigore le seguenti regole:

a)     Il regolamento di regata ISAF 2009-2012, inclusa l’appendice CBS modificata sperimentalmente per questo evento

b)     Le regole per il buon uso delle barche, che si applicano anche alle regate di prova. Le regole di Classe non si applicano.

c)     I match potranno essere disputati senza persona vedente (cosiddetto “observer”) a bordo.

10           BARCHE, VELE, ATTREZZATURA

a)     per le regate si adotteranno monotipi Meteor.

b)     Le barche saranno fornite dall’AO

c)     Per  ogni barca verranno fornite le seguenti vele:

·         una randa

·         un fiocco

d)     Per ogni barca saranno forniti, oltre alle normali dotazioni di bordo:

·         dispositivo acustico di segnalazione di mure;

·         set di bandiere di identificazione di lato d’entrata;

·         set di bandiere di segnalazione agli arbitri.

e)     le barche saranno assegnate dal Comitato di Regata.

f)      Le trasmissioni agli equipaggi imbarcati si faranno con ricetrasmittenti operanti in banda marina.

g)     Gli equipaggi potranno utilizzare in regata una bussola con funzioni limitate all’indicazione della rotta.

11           EQUIPAGGIO

a)     l’equipaggio, incluso il timoniere, sarà composto da due persone; i componenti registrati dell’equipaggio devono partecipare a tutte le regate.

b)     un ulteriore membro può essere registrato come riserva.

c)     ad ogni equipaggio imbarcato può essere assegnato un massimo di 3 punti di valutazione, dati dalla somma dei punti dei suoi membri.

d)     Il timoniere deve essere di Categoria B1 e deve condurre la barca durante tutta la regata, tranne in caso di emergenza;

e)     Il CR potrà richiedere ai timonieri di un match di gareggiare bendati.

f)      I concorrenti potranno essere sottoposti a un esame oculistico in qualsiasi momento nel corso della manifestazione.

g)     Quando un timoniere o un membro dell’equipaggio registrato non è in grado di continuare nell’evento, la A.O. può autorizzare una sostituzione temporanea o altre soluzioni, sempre con un massimo di 3 punti di valutazione.

12           FORMATO DELL’EVENTO

a)      L’evento sarà composto dalle seguenti fasi:

·         Round Robin di selezione

·         semifinale

·         finale;

b)   il Comitato di regata potrà modificare il formato dell’evento nel caso in cui le condizioni non permettano il completamento del programma prefissato.

13           PERCORSO

(a)   Il percorso sarà bolina/poppa, con boe da girare a dritta e arrivo in poppa;

(b)   Il Campo di regata sarà lo specchio acqueo del golfo di Salò.

14           PUBBLICITà

(a)   Poiché le barche e l’equipaggiamento sono forniti dalla A.O, si applica il regolamento ISAF 20.3.2, Appendice 1.
Ad ogni barca sarà richiesto di esporre gli annunci così come verranno forniti dalla A.O.

(b)   Ai concorrenti potrà essere consentito esporre a terra propri annunci pubblicitari, ma questo sarà oggetto di negoziazione individuale con la A.O.

(c)   Le barche non possono protestare per alcuna infrazione delle regole riguardanti gli annunci pubblicitari (ciò modifica la regola 60.1).

15           PREMI

(a)   Ci saranno premi per tutti i piazzamenti.

(b)   L’A.O. può ridurre un premio in caso di cattiva condotta o rifiuto ad attenersi ad una richiesta ragionevole, inclusa la partecipazione alle funzioni ufficiali.

(c)   Il titolo di Campione Nazionale Homerus verrà assegnato all'equipaggio meglio classificato, il cui timoniere sia di nazionalità Italiana.

16           MEDIA, IMmagini e suoni

L’A.O. può richiedere che personale televisivo e equipaggiamento vengano imbarcati durante le regate e può richiedere ai concorrenti di essere disponibili per interviste. L’A.O. ha il diritto di usare gratuitamente le immagini ed i suoni registrati durante tutto l’evento.

17           Barche degli allenatori

(a)     Le barche degli allenatori devono esporre chiaramente l’indicazione della relativo equipaggio.

(b)     Gli organizzatori forniranno l’ormeggio per le barche degli allenatori.

(c)     Qualsiasi interferenza da parte delle barche degli allenatori con la regata o con l’organizzazione dell’evento può dar luogo a penalità, a discrezione del Comitato alle Proteste, a carico del timoniere o dell’equipaggio.

18           RESPONSABILITà

Tutti coloro che prendono parte all’evento lo fanno a proprio rischio. Il comitato organizzatore ed i suoi associati ed incaricati, declinano ogni responsabilità per tutti i danni, atti o inconvenienti incorsi o causati in qualunque modo.

 

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

AREA DI REGATA

 

 

OSPITALITÀ

 

Atleti/Accompagnatori:

- Hotel Colomber

  Via Val di Sur, 111 – S.Michele di Gardone Riviera (BS)

   Tel. +39 0365 21108 – www.colomber.com

- Hotel Vittoria

  Via Benamati, 118 – Toscolano Maderno (BS)

  Tel. +39 0365.641320

Giudici/Arbitri

- Hotel Vittoria

  Via Benamati, 118 – Toscolano Maderno (BS)

  Tel. +39 0365.641320